Quanto è basso il salario minimo?

 Nella sua fase pilota, lavorando a stretto contatto con i rappresentanti dei lavoratori e tutti i soggetti interessati, il progetto FAIR SHARE ha determinato le esigenze finanziarie mensili di una famiglia di quattro persone che vivono nella zona Indiana del Tamil Nadu. Il progetto ha calcolato che al posto del salario minimo legale di 285 Rupie per un turno di 8 ore i lavoratori avrebbero dovrebbero ricevere almeno 466 Rupie per un cambiamento sostanziale al fine di guadagnare un salario vitale di sussistenza. Il progetto FAIR SHARE ha quindi impostato il salario di RIFERIMENTO per la zona del Tamil Nadu a 14.048 Rupie al mese.

Come facciamo a saperlo?

Al fine di raggiungere il salario vitale di sussistenza di 466 Rupie, il salario più basso di 307 Rupie doveva essere aumentato di 159 rupie in termini netti. L’aumento richiesto sul salario è stato trasformato in un aumento del costo del lavoro su ogni capo con l’aggiunta di 0.14€ per T-shirt e 0.70€ per ogni felpa.

Naturalmente, con le variazioni dei salariali minimi legali ed eventuali variazioni del punto di riferimento del salario vitale di sussistenza, questo sarà rivalutato annualmente.

Dall'inizio del progetto FAIR SHARE nel gennaio 2016, tutti i lavoratori ricevono un premio di sussistenza sul loro salario mensile.

La nostra ricerca FAIR SHARE

In assenza di un calcolo esistente che riflettesse in modo affidabile la realtà di vita e di lavoro nel settore dell'abbigliamento nella regione Indiana del Tamil Nadu (dove si trova la fabbrica), il progetto FAIR SHARE ha iniziato definendo il punto di riferimento di salario vitale di sussistenza in relazione alla forza lavoro della fabbrica.

Sulla base della definizione adottata di salario vitale di sussistenza e dei risultati della ricerca primaria, una serie di discussioni si è tenuta con i rappresentanti di una ONG locale, i titolari e gli operai della fabbrica per mettere in risalto tutti i punti fondamentali sui costi della vita.

Il risultato è stato un requisito mensile netto di 12.116 Rupie Indiane (INR) stabilito nel dicembre 2015. Ciò equivale ad una paga giornaliera di 466 Rupie “Somma netta in mano". Questa cifra è stata poi aumentata in modo da consentire le deduzioni di legge di 13,75% sulla busta paga.

Di conseguenza, il punto di riferimento FAIR SHARE per un salario vitale di sussistenza per la regione del Tamil Nadu a partire dal Dicembre 2015 è stato fissato a 14.048 Rupie al mese (£ 141 o € 191). Questo riferimento deve essere rivisto ogni anno per tenere traccia dei costi mutevoli del costo della vita.

Il salario netto più basso in fabbrica per un turno di 8 ore dopo le deduzioni era di 307 Rupie compresi i bonus garantiti esclusi gli straordinari. Al momento del sondaggio c’erano 14 lavoratori (13 aiutanti e 1 donna delle pulizie) sul salario più basso. Sul salario più alto c’erano 574 addetti al taglio e 523 addetti al confezionamento. Il salario medio netto riscontrato per turno è stato di 393 Rupie.

Anche se la produzione corrente in regime di FAIR SHARE è intorno al 10%, è stato deciso che tutti gli operai avrebbero dovrebbero dovuto beneficiare dell’aumento salariale e non solo quelli attivamente coinvolti e che l’aumento doveva essere pagato sempre in busta paga mensile in modo permanente piuttosto che come un bonus una tantum.

Anche se gli ordini iniziali nel primo anno non avrebbero generato fondi sufficienti per raggiungere l’obbiettivo per un salario vitale di sussistenza, è stato deciso che tutti i fondi disponibili avrebbero dovuto essere condivisi equamente tra tutti i lavoratori e su tutti gli attuali livelli di retribuzione, anche se, alcuni dipendenti più specializzati avevano già superato questo livello. Dare ad ogni lavoratore lo stesso incremento netto era accettabile per tutte le parti, e si è ritenuto questo come un modo equo di distribuzione dei fondi. In effetti, questo significa che quelli con il salario più basso avrebbero ricevuto un più alto incremento del salario in termini percentuali.

Considerando la quantità di denaro che il sistema avrebbe generato nel primo anno, la dimensione della forza lavoro, e al fine di assicurare un'adeguata erogazione di fondi per ogni mese, l'importo aggiuntivo da versare per ogni lavoratore è stato calcolato a 25 Rupie per turno, dando un aumento salariale mensile per ogni lavoratore di 650 Rupie.

Il progetto FAIR SHARE ha garantito che il pagamento del premio sul salario mensile non diminuirà o smetterà di essere pagato fino a quando l'azienda avrà un rapporto commerciale con la fabbrica fornitrice, indipendentemente dal volume degli ordini futuri.

Un salario vitale di sussistenza dovrebbe coprire i bisogni essenziali dei lavoratori e delle loro famiglie, permettere un piccolo risparmio ed essere guadagnato entro un massimo di 48 ore settimanali

Il problema, è che la maggior parte dei lavoratori in India sono assunti sulla base del salario minimo legale che solitamente è molto al di sotto dall’essere un salario di sussistenza. Guadagnano di più diventando operai specializzati ma in ogni caso non riescono ad avere un salario sufficiente per uno standard di vita decente.

Quanto è basso
il salario minimo?
more
living wage
Food
education
healthcare
housing
clothing
savings
transport
Living wage for the whole family

Il problema, è che la maggior parte dei lavoratori in India sono assunti sulla base del salario minimo legale che solitamente è molto al di sotto dall’essere un salario di sussistenza. Guadagnano di più diventando operai specializzati ma in ogni caso non riescono ad avere un salario sufficiente per uno standard di vita decente.

Quanto è basso
il salario minimo?
more

Facciamo un cambiamento

You pay 10%
Increase workers wage by 50%

L’aggiunta di un minimo di 0.14€ sul costo di una T-Shirt e di 0.70€ sul costo di una felpa si tradurrà in un aumento del 50% nei salari dei lavoratori più poveri nella nostra fabbrica in India.

Dall’inizio del 2016 tutti i lavoratori che producono questi articoli ricevono un premio addizionale per raggiugere un salario vitale di sussistenza.

Come facciamo
a saperlo?
more

Lo stato attuale

Allo stato attuale il progetto copre solo il 10% della capacità produttiva della fabbrica, quindi al momento, ogni lavoratore riceve in più 650 rupie come extra. Questo non raggiunge ancora lo standard di salario vitale di sussistenza ma se riusciremo ad estendere il progetto ogni lavoratore otterrà un salario vitale di sussistenza.

La nostra ricerca
FAIR SHARE
more

Quindi vi chiediamo di pagare il vostro FAIR SHARE (Quota Equa)

Aiutaci a diffondere questo messaggio...